Pretendono sussidi in denaro, due donne aggrediscono operatrice Caf

Un’operatrice del Caf dell’Unione Turismo Commercio e Servizi (Utcs), è stata aggredita da due donne a Cosenza.
Le due, sarebbero entrate all’interno della sede del Caf pretendendo di saltare la coda che si era creata tra gli utenti in attesa. Alla richiesta, di un sussidio in denaro, gli operatori hanno risposto che avrebbero solo potuto fornire loro una documentazione utile a presentare eventuale richiesta agli enti competenti.
Non soddisfatte della risposta ricevuta, le due donne hanno continuato a inveire e minacciare l’operatrice, arrivando a metterle le mani addosso. È intervenuta la Polizia di Cosenza. L’operatrice è stato medicata in ospedale.