Ragazza accoltellata- parla la mamma del 15enne: “Mio figlio non era violento”

315

In una intervista rilasciata al “Corriere della Sera”, la mamma del 15enne che ha accoltellato, Marta Novello, a Marocco di Mogliano, ha parlato del figlio, descrivendolo come un ragazzo normale ma, cambiato dopo la didattica a distanza.

Il ragazzo frequenta il secondo anno dell’alberghiero. Ed è a proposito della scuola che la mamma ha dichiarato:

“All’inizio aveva buoni voti, poi è cominciata la didattica a distanza e lì è cambiato. Negli ultimi tempi aveva grosse difficoltà a seguire le lezioni: non sopportava l’idea di dover restare chiuso in casa, quasi si sentisse in gabbia.
E da quando la squadra di calcio in cui gioca ha sospeso gli allenamenti, la situazione è peggiorata. È come se, in mezzo a tutte queste restrizioni, non riuscisse a trovare un suo equilibrio…” 

La giovane madre, vittima indiretta di quanto accaduto, confessa di aver pianto quando ha saputo che la ragazza era fuori pericolo.

In queste ore ho pensato continuamente a Marta e al dolore dei suoi genitori. Mi dispiace: quello che ha fatto mio figlio è grave”

“Stare a casa lo disturbava, dava la sensazione di dover uscire a tutti i costi. L’unica ipotesi che riesco a fare, è questa: che lunedì pomeriggio il suo cervello abbia avuto una sorta di blackout”


La mamma concludendo spiegando che non ci sono giustificazioni per ciò che ha fatto.

“Cerchi di capirmi- dice al giornalista- sto cercando un senso a tutto questo dolore”.

Articolo precedente COVID- In Italia oggi 23.696 positivi- 460 morti
Articolo successivoGioia Tauro- caos vaccini: disagi per anziani, file interminabili: la denuncia dei sindacati