Rinascita-Scott”: concessi i domiciliari a Prestia Domenico.

36

 

Il Gup, dott. C. Paris, in accoglimento di un’istanza difensiva formulata dall’avv. Letterio Rositano del foro di Palmi, ha gradato la misura di massimo rigore con quella degli arresti domiciliari.

Prestia era stato arrestato nel proc. Rinascita-Scott con la grave accusa di essere un partecipe della cosca “LoBianco-Barba” di Vibo Valentia.

La richiesta di sostituzione della misura è avvenuta nel corso della ultima udienza, dopo che l’avv. Rositano ha cercato, con una arringa protrattasi per un’ora e mezza, di dimostrare l’estraneità del proprio assistito ai fatti in contestazione.

Articolo precedente Cocaina lanciata da un aereo finisce sul tetto di una casa – arrestato 28enne
Articolo successivoAssolti Giuseppe Alvaro e Carmelo Alvaro