Rosarno, centro per ragazzi diversamente abili inaugurato in bene confiscato mafia

Grande partecipazione Domenica otto settembre a Rosarno, dove è stato inaugurato il centro per ragazzi diversamente abili di Medmarte. Lo spazio sorge in un immobile sequestrato alla Ndrangheta sito su Corso Garibaldi. Ambra Miglioranzi Presidente dell’Associazione ha spiegato come il progetto sia nato sei anni fa con lo scopo di poter dare ai ragazzi uno spazio in cui poter stare insieme ed esprimere la loro creatività. La stessa ha ringraziato tutti coloro che hanno contributo alla realizzazione di questo progetto. Il Sindaco Idá: “La giornata di inaugurazione ha rappresentato un evento per la città di Rosarno, la quale metterà a disposizione dei cittadini altri beni che saranno assegnati con bando pubblico ad associazioni di volontariato.”

Giada Zurzolo