Rosarno- controlli straordinari nei giorni di Pasqua e Pasquetta- Divieto di uscita dalle 07:30 alle 16:00

Aumentano i controlli nei giorni di Pasqua e Pasquetta a Rosarno. Il Sindaco, Giuseppe Idà, ha emanato un’ordinanza in cui si vieta di uscire dalle ore 07:30 alle 16:00, nei giorni di domenica 12 e lunedì 13, se non per motivi di salute o lavoro. Inoltre tutte le attività commerciali presenti sul territorio dovranno rimanere CHIUSE.

IL SINDACO

                                                                                         ORDINA:

“In aggiunta alle restrizioni già previste dalle normative vigente e dalle ordinanze comunali emesse a fronteggiare lo stato emergenziale per i cittadini e le attività commerciali;
 
1. Il divieto assoluto di ogni spostamento in entrata e in uscita dalla propria abitazione, domicilio o residenza, dalle ore 07:30 e fino alle 16:00 di Lunedì 13 Aprile 2020, senza nessuna eccezione se non quella legata allo stato di salute e lavoro.
 
 In tale senso si specifica quanto segue: 

a) è consentito ai cittadini di recarsi a lavoro in qualità di dipendenti ( forze di polizia, forze armate, porto di Gioia Tauro, personale sanitario e di servizi essenziali);

b) è consentito ai cittadini di recarsi presso la Farmacia di turno. Gli stessi, al momento del controllo da parte delle forze dell’ordine dovranno esibire apposito scontrino fiscale;
 

Nelle giornate sopra indicate vi saranno controlli per conto della Polizia di Stato, Polizia Locale, Guardia di Finanza e Carabinieri. Inoltre si ricorda che i trasgressori saranno sanzionati con multe che vanno da 400 a 3000 EURO.

Ricordiamo altresì che allo scadere dell’orario fissato (16:00) si potrà uscire soltanto per comprovate esigenze. Indi per cui qualunque uscita “ingiustificata” comporterà comunque una sanzione.

Per leggere l’ordinanza completa CLICCA QUI