Rosarno, nominato il nuovo comandante della Polizia Municipale

Angelo D’Ascola, ex commissario della Polizia di Stato in pensione è il nuovo comandante della Polizia Municipale di Rosarno.

D’Ascola, che vanta un’esperienza trentennale nell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, ha operato con funzioni di direzione ed indirizzo di unità operative, nelle Questure di Torino, Napoli, Catania e Reggio Calabria, ed è stato nominato dal Commissario prefettizio di Rosarno Filippo Romano, in applicazione della legge 114/2014.

La legge Madia infatti prevede di dare incarichi senza retribuzione ai pensionati nel limite massimo di un anno, così come sancito nel decreto prefettizio n. 15 del 15.09.2015, mediante il quale Romano, oltre a conferire l’incarico a D’Ascola, ha nominato quale sostituta del Responsabile della VI U.O.C., per i casi di assenza, impedimento o incompatibilità del titolare, l’agente scelto Renata Occhiato.

Con la nomina del nuovo comandante si va a riempiere finalmente una postazione fondamentale nello scacchiere dirigenziale del comune di Rosarno, postazione vacante dal maggio 2015, allorquando il neo comandante Michele Bruzzise si dimise dall’incarico.