Rosarno – Sequestrati beni a commercialista

1589

La Guardia di Finanza ha sequestrato Beni mobili e immobili per 400 mila euro, ad un commercialista di Rosarno, coinvolto nell’inchiesta Pecunia Olet.
Il provvedimento è stato emesso dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale su richiesta della Direzione distrettuale antimafia che ha cordinato l’attività.

I beni sequestrati sono due fabbricati, due terreni, tre auto, denaro contante per 40 mila euro e rapporti bancari, finanziari e relative disponibilità.

Il professionista è stato rinviato a giudizio per i reati di concorso esterno in associazione mafiosa e concorso in estorsione aggravati dal metodo mafioso.

 

Articolo precedente Smantellato traffico di migranti, 29 arresti
Articolo successivoColdiretti Reggio Calabria: bene il rinvio dei lavori della strada della “Limina”. Continueremo comunque continuare a vigilare“