Scomparsa nel 2019 – bimba trovata in una stanza segreta nel sottoscala

1156

 

Paislee Shultis, una bambina scomparsa nel 2019, è stata trovata viva in una stanza segreta nel sottoscala della casa del nonno nello stato di New York.

La piccola che ora ha sei anni, è stata ritrovata in un’abitazione nel comune di Saugerties, nella contea di Ulster, dopo una perquisizione.

Si trovava in uno spazio “piccolo, freddo e umido” con la sua presunta rapitrice – la madre, Kimberly Cooper, 33 anni – riferisce il quotidiano Daily Freeman.
È in buona salute ed è stata affidata al suo tutore legale e alla sorella maggiore, ha affermato la polizia mentre i genitori sono stati accusati di aver interferito con la custodia della piccola e di mettere in pericolo la salute di un minore.

In base a una prima ricostruzione della polizia, la piccola Paislee è stata dichiarata scomparsa dalla contea di Tioga, New York, nel luglio del 2019. Aveva 4 anni.

Le autorità dell’epoca credevano che fosse stata rapita dai suoi genitori, Kimberly Cooper, 33 anni, e Kirk Shultis Jr., 32 anni, che proprio in quei giorni rischiavano di perdere la custodia della bimba e della sorella maggiore. Ma le indagini su di loro non portarono a nulla. In questi giorni, la polizia ha ricevuto informazioni sul fatto che Paislee era tenuta nascosta a Saugerties. Ha ottenuto quindi il mandato per perquisire la casa che all’epoca era pure stata perquisita.

All’arrivo degli agenti, Kirk Shultis Sr., 57 anni, il nonno della bambina e proprietario della casa, ha detto di non sapere dove si trovasse. Ma dopo un’ora, uno degli investigatori ha notato che le scale che conducono al seminterrato della casa sembravano essere costruite in modo strano. Dopo aver rimosso diversi pannelli, la polizia ha trovato Paislee e la madre nascosti. Kirk Shultis, il figlio e la moglie sono stati arrestati. Il nonno e il padre della bambina sono stati rilasciati in attesa del processo, la madre resta in carcere. Sul caso s’indaga ancora.

Articolo precedente Calabria – ricostituzione “Osservatorio sulla violenza di genere”
Articolo successivoDroga – operazione di polizia: 7 arresti