Scopre di avere il COVID: 91enne tenta suicidio

437

È salito sul tetto del proprio palazzo per farla finita, dopo aver scoperto la positiva al COVID. Ha reagito così un 91enne di Arezzo, dopo avere ricevuto i risultati del tampone.  Sono stati i carabinieri a salvare il pensionato che nel pomeriggio di lunedì 8 marzo ha tentato il suicidio.

L’anziano è stato notato da un passante mentre si trovava in cima ad un palazzo, apparentemente intenzionato a gettarsi di sotto. Così è stato dato l’allarme ai carabinieri.

Sul posto sono intervenuti i militari della compagnia di Arezzo. I militari una volta saliti sul tetto dell’edificio, hanno parlato con l’anziano, che minacciava di gettarsi giù: l’uomo aveva appena saputo di essere positivo al coronavirus, e temeva di poter essere portato in ospedale e non rivedere più la sua famiglia. Così, approfittando di un momento di assenza della moglie, anche lei anziana, era salito sul tetto del palazzo, intenzionato a farla finita. I carabinieri, avvicinandosi a lui, sono riusciti a calmarlo. Finché un militare lo ha afferrato per il maglione e lo ha messo in salvo, affidandolo alle cure del 118.

Articolo precedente Calabria: Abusava della figlia minorenne filmandola di nascosto: arrestato 57enne
Articolo successivoIl Tar sancisce l’ennesima figuraccia di Spirlì dEMA Calabria: inadeguatezza e superficialità, la Calabria merita altro