Sequestro beni per oltre 3 milioni di euro a medico imprenditore

904
 Beni per oltre tre milioni di euro sono stati sequestrati dai finanzieri del Comando provinciale di Catanzaro ad un medico e imprenditore attivo nel settore medico-sanitario, ritenuto “socialmente pericoloso” alla luce di condanne definitive e di precedenti penali e di polizia per i reati di peculato, falso in bilancio, truffa e truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche.

Il provvedimento, disposto dal Tribunale di Catanzaro – Ufficio Misure di Prevenzione, ha riguardato tutti i beni mobili e immobili (terreni e fabbricati), le quote sociali e i rapporti bancari intestati e/o riconducibili al soggetto e a un suo stretto congiunto.

Il sequestro è scaturito dalle indagini di natura economico-patrimoniale svolte dalla Compagnia della Guardia di finanza di Soverato, che avrebbero consentito di appurare la sproporzione del suo ingente patrimonio rispetto ai redditi dichiarati e ai proventi dell’attività lavorativa svolta sin dal 2005. Il procedimento, volto alla verifica della sussistenza dei presupposti per l’applicazione della misura di prevenzione patrimoniale, è ancora in corso.

Articolo precedente Calabria – fermati 7 scafisti ritenuti responsabili di tre sbarchi di 237 immigrati
Articolo successivoColdiretti Calabria: alimentare crolla del 4%. Le difficoltà delle famiglie. Per le filiere, pesa costo energia e materie prime