Si sente male durante partita di calcetto, si accascia a terra e muore

950

Nuova morte improvvisa nella serata di ieri ad Agrigento, dove un uomo di 49 anni, è deceduto dopo aver accusato un malore mentre giocava a calcetto. L’uomo si è accasciato per terra ed è morto.

È accaduto in un campetto della borgata balneare di San Leone dove gli amici e i responsabili della struttura sportiva hanno chiamato il 118. L’ambulanza è arrivata nel giro di pochi minuti, ma non c’è stato nulla da fare perché la vittima, è spirata prima di arrivare in ospedale.

Il 49enne non soffriva di alcuna patologia.

Appena 24 ore prima, ma a Favara, nella palestra della scuola “Guarino” di via Capitano Basile, era morto un bambino di 12 anni, Davide Licata. Il piccolo s’è sentito male ed ha perso i sensi mentre stava giocando a basket. Per questa tragedia, la Procura di Agrigento ha aperto un’inchiesta e verranno acquisiti i certificati di sana costituzione e di idoneità all’attività sportiva del piccolo.

Articolo precedente Melicucco: carabinieri sequestrano prodotti caseari in azienda: 3500 euro di sanzioni
Articolo successivoBambina 12enne precipita da finestra a scuola: ricoverata in gravi condizioni