Soodevi Bokkory (Lega): Cosenza, la nostra lista è multietnica

8
La nostra lista è la più multiculturale e multietnica rispetto alle altre. Come Responsabile del dipartimento immigrazione e welfare della lega Calabria, vi chiedo maggiore impegno e coinvolgimenti sia da parte dei cittadini europei che dagli immigrati naturalizzati.
La sinistra da sempre trasmette informazioni deformate sulla Lega, definendola razzista, fascista e xenofoba, per ricavare benefici economici  e potere sociale.
 È necessario sapere che gli antagonisti di sinistra gestiscono fondi milionari per l’accoglienza da oltre 20 anni nei progetti SPRAR-SIPROIMI-SAI nei cosiddetti “comuni rossi”.  Nel 2021 il ministero dell’ interno ha emesso pagamenti per questi fondi per il triennio 2021-2023 di oltre 500 milioni di euro. I “Pasdaran comunisti” in Calabria hanno gestito circa 200-300 milioni. Nel comune di Cosenza, alcuni movimenti di sinistra e centri sociali occupano da anni strutture pubbliche dove hanno ammassato immigrati come fossero pecore, senza alcuna regola e senza igiene. Questo è il risultato che hanno sempre desiderato i solidali dell’ accoglienza? La Lega vuole ben altro per i cittadini stranieri: parità di diritti e doveri; rispetto della legge; integrazione scolastica, lavorativa e socio-culturale.
La Lega è l’unico partito ad aver eletto al Senato della Repubblica il primo immigrato  proveniente dalla Nigeria, il senatore Tony Iwobi. Invece la sinistra sogna la deportazione di massa dall’Africa per sostituire la manodopera locale con questi giovani nuovi migranti, considerati marionette e schiavi del sistema di potere della sinistra.
Vogliono utilizzare questo “esercito di riserva giovane e pieno di vita” per innescare conflitti sociali e destabilizzare il paese. Tutto ciò per vendicarsi della vicenda G8 del 2001.
Con la massiccia e programmata invasione si vorrebbe demolire la cultura della società italiana e cristiana per trasformarla in finto multiculturalismo.
Vogliono gli immigrati  piazzati davanti ad ogni  supermercato ad elemosinare e per chi ha l’interesse di sapere, è  gestita dalla  potente mafia nigeriana che gestisce anche lo spaccio di droga e l’immigrazione clandestina. Tutto ciò, fino ad oggi è stato contestato sia dalla lega che dagli immigrati naturalizzati come me, che hanno conquistato onore e rispetto con sudore e dolore senza ottenere nessun favoritismo, senza avere avuto facile vitto, alloggio, pocket money, hotel di 3-5 stelle, nave da crociera e gratuito patrocinio. Ai migranti clandestini tocca anche il reddito di cittadinanza senza aver mai lavorato.
Noi migranti naturalizzati paghiamo tutto come normali cittadini.
Soodevi Bokkory
candidata Lega al consiglio comunale di Cosenza e responsabile del Dipartimento regionale Lega Immigrazione e Welfare

Articolo precedente Incidente sulla SGC a Marina di Gioiosa – donna estratta dalla lamiere auto: 5 feriti
Articolo successivoCaterina Cerroni (PD): con Franz Caruso Sindaco e Francesco Alimena in Consiglio per una Cosenza antifascista