Sorpresi a sversare liquido inquinante nel fiume Mesima – tre denunce

2489

Sono stati sorpresi a sversare liquido oleoso nel fiume Mesima, ma sono stati individuati ed identificati dai carabinieri che li hanno denunciati.

È avvenuto nell’entroterra vibonese, a Gerocarne, dove i carabinieri della stazione di Soriano Calabro, insieme a quelli della stazione forestale di Serra San Bruno, coadiuvati dall’ottavo Elinucleo di Vibo Valentia, durante un servizio coordinato dal Comando Provinciale, in stretta sinergia con il Procuratore Falvo, hanno notato, in località Lanzo Domito, un furgone nei pressi del fiume Mesima.

All’arrivo dei carabinieri, tre persone sono scappate lasciando incustodito il mezzo che stava sversando un liquido oleoso ed altamente inquinante nel fiume Mesima. Lo sversamento veniva fatto con un tubo in plastica collegato al furgone cisterna. I Carabinieri hanno sequestrato il mezzo e con successivi accertamenti hanno permesso individuato le tre persone, tutte originarie del posto, che sono state denunciate per vari reati ambientali.

Articolo precedente Anziana 90enne derubata e violentata in casa – arrestato 26enne
Articolo successivoCartabellotta (Gimbe): “Perplessità su mix di vaccini, ad oggi ci sono solo 4 piccoli studi fatti su un migliaio di persone, non abbiamo alcuno studio controllato e randomizzato”