Tentata truffa ad anziano: denunciato 20enne

338

Un giovane di 20 anni, originario di Napoli, è stato denunciato in stato di libertà dai carabinieri dopo una tentata truffa ad un pensionato di 81 anni, che, intuendo di essere vittima di un raggiro, si é rivolto all’Arma facendo intervenire i militari.

È accaduto a Montalto Uffugo, nel Cosentino.

Secondo la ricostruzione fornita dai carabinieri, l’anziano ha ricevuto una telefonata con la quale due persone, qualificatesi una come avvocato e l’altra come maresciallo dei carabinieri, gli comunicavano che il figlio era in stato di fermo perché aveva investito con la propria auto un bambino.

E che per risolvere la questione occorrevano duemila euro.
Poco dopo in casa dell’anziano si è presentata una persona che si è qualificata come un collaboratore del fantomatico avvocato, riferendo di avere ricevuto l’incarico di ritirare la somma richiesta. L’anziano, insospettito da quanto stava accadendo, ha preso tempo ed è uscito con la scusa che si sarebbe dovuto dovuto procurare il denaro richiesto. In realtà il pensionato ne ha approfittato per recarsi nella caserma dei carabinieri e denunciare quanto stava accadendo.

I militari sono subito intervenuti rintracciando il giovane che si era presentato a casa dell’anziano e che nel frattempo aveva tentato di farsi alla fuga, provvedendo poi a denunciarlo alla Procura della Repubblica di Cosenza.

Articolo precedente Rosarno – sabato 9 settembre concerto Cosimo Papandrea e Sagra della massaia
Articolo successivoFermato con dosi di cocaina: arrestato 60enne reggino