Trento,minore ricattata per foto osè in internet

Una storia comune come tante ai giorni nostri. Una ragazzina , la voglia di fare conoscenze , internet, i social network. Ed è proprio così che è andata .Conosciuti in chat si erano scambiati delle fotografie sempre più osé, finché è scattata la denuncia. Lei è una minore che frequenta le medie in Trentino e lui, 25 anni, residente fuori regione. Il ragazzo dopo  parecchie conversazioni , aveva iniziato a chiederle foto sempre più spinte. Al rifiuto della ragazzina,iniziano le minacce: le dice di inviare ai suoi genitori le foto già ricevute e di pubblicarle sul web. Il ricatto mette in crisi la minorenne. La madre accortasi della vicenda decide di rivolgersi alla polizia postale.