Undicesimo Giardino della Memoria realizzato in collaborazione con il comune di Nicotera e l’istituto comprensivo Pagano

72

È stata la scuola A. Pagano di Nicotera Marina ad ospitare l’undicesimo “Giardino della Memoria”.

La piantumazione è avvenuta ieri mattina ed ha visto la creazione di un’area verde limitrofa alla scuola e questa attività rappresenta la undicesima di una serie di piantumazioni su scala nazionale.
Attività
 realizzata grazie ai proventi del libro STORIE DA RICORDARE-Grandi imprese e solidarietà ai tempi del Coronavirus, frutto del progetto di Associazione Valentia mirato a raccogliere le testimonianze di piccoli e grandi imprenditori, del panorama politico, economico e sociale nazionale.

L’evento simbolico ha visto la piantumazione di 4 alberi di ulivo con una targa per ricordare chi oggi non c’è più, avvenuto alla presenza del Presidente Nazionale, dei dirigenti nazionali e referenti territoriali dell’Associazione: Anthony Lo Bianco, Valentina Fusca, Alfonso Lentini, il dirigente scolastico Giuseppe Sangeniti, la giunta del comune di Nicotera con l’Assessore Lorella De Stefano, il comando dei carabinieri di Nicotera, don Michele ed il Lions club.



“Chi pianta un albero, pianta speranza” diceva la scrittrice americana Lucy Larcom ed il progetto STORIE DA RICORDARE-Grandi imprese e solidarietà ai tempi del Coronavirus, nasce proprio con questo intento: ridare speranza. 

 

“Piantare un albero è un gesto importante, un segno capace di attraversare il tempo – queste le parole del Presidente Nazionale Anthony Lo Bianco  che ha ringraziato il Sindaco, l’amministrazione di Nicotera, il dirigente scolastico Sangeniti, il comando dei Carabinieri, Don Michele ed il Lions Club.

I componenti della segreteria nazionale presenti dichiarano : Con queste aree verdi che stiamo inaugurando simbolicamente su scala nazionale, vogliamo ricordare chi purtroppo a causa della pandemia non c’è più. La donazione di alcuni alberi ha simbolicamente un grande valore.

Il referente dell’Associazione Valentia sezione di Nicotera-Limbadi, Alfonso Lentini, dichiara:”Quello di ieri, è stato un momento di profonda riflessione affinché i bambini possano ricordare questo tragico anno e per non dimenticare tutte le persone che il covid ha portato via con sé. L’ulivo che è stato piantato rappresenta la rinascita e la speranza che non devono mai abbandonarci perché solo così, con la fiducia nel futuro, possiamo superare questo periodo più forti e uniti di prima.
Un ringraziamento speciale al dirigente Giuseppe Sangeniti per averci dato la possibilità di svolgere questa iniziativa, un grazie per la partecipazione della giunta comunale di nicotera, al comando dei carabinieri, Don Michele ed il Lions Club
 

Il dirigente scolastico Giuseppe Sangeniti dichiara:” la giornata di ieri ha visto impegnati gli alunni della scuola primaria di Nicotera Marina nella fattiva realizzazione dei principi cardine di cittadinanza attiva. Un’attività che si inserisce all’interno della cornice pedagogica adottata per il corrente anno scolastico dal nostro Istituto e rappresentata dall’Agenda 2030 per uno sviluppo sostenibile. Parimenti la piantumazione degli alberi di ulivo è stata occasione per ricordare tutte le vittime da Covid-19 e riflettere su quanto la nostra società stia soffrendo in questo momento e di quanto sia importante il rispetto delle regole per uscire finalmente vittoriosi da questa pandemia. Un grazie di cuore a tutte le autorità presenti che hanno contribuito con la loro presenza ad impreziosire ancora di più una giornata così importante”.
 

Il sindaco di Nicotera, Giuseppe Marasco,  dichiara: “Ieri a Nicotera Marina abbiamo voluto ricordare le “nostre” vittime di covid19.

L’associazione VALENTIA, l’amministrazione comunale e l’istituto comprensivo Pagano di Nicotera hanno collocato a dimora alberi d’ulivo e una targa ricordo per chi ha lottato, contro il coronavirus, e non ce l’ha fatta.

Per questa bellissima iniziativa, i miei personali ringraziamenti, al presidente dell’Associazione Valentia Anthony Lo Bianco, al referente, della stessa associazione, Limbadi- Nicotera Alfonso Lentini ed il Dirigente Scolastico Giuseppe Sangeniti.

Per la partecipazione alla manifestazione ringrazio inoltre il personale e gli alunni della scuola dell’Infanzia e Primaria di Nicotera Marina, Carabinieri della caserma di Nicotera Marina, Don Michele e il Lions club.”


Un evento importante per ricordare le numerose vittime che la pandemia ha mietuto durante il 2021.

Articolo precedente Forza Italia nomina l’On. Cannizzaro Responsabile Nazionale SUD – la soddisfazione di Arruzzolo
Articolo successivoCOVID: riaperture dal 26 aprile. Un pass per spostarsi tra regioni