Urla, ingiurie e percosse a bimbi dai 3 ai 5 anni: maestra ai domiciliari

367

Una maestra 57enne, assunta come organico Covid, in servizio in una scuola dell’infanzia del Cuneese è stata arrestata dai carabinieri per violenze, fisiche e verbali, nei confronti degli alunni tra i 3 e i 5 anni.

L’indagine, scattata a seguito delle lamentele di alcuni genitori, ha documentato anche con l’ausilio di telecamere nascoste una “condotta sproporzionata rispetto alla finalità educativa e lesiva della dignità dei piccoli”

L’insegnante infatti, li induceva, con urla, ingiurie, minacce e percosse, in una “condizione di paura e di soggezione tali da rendere loro la frequenza delle lezioni intollerabile”.
Sospesa dall’insegnamento, ora si trova ai domiciliari

Articolo precedente COVID- Rezza: “Normalità fra 7-15 mesi vaccinando 240mila persone al giorno”
Articolo successivoCOVID- Cinque sindaci chiudono scuole nonostante decisione TAR