Aggredito personale del 118 – muore uomo e parenti distruggono ambulanza con mazze

714

Un altro episodio di aggressione a sanitari. Questa volta è accaduto a Trapani, dove alcune persone hanno aggredito sanitari del 118 che stavamo prestando soccorso ad un loro parente, un uomo di 61 anni che era stato colto da malore.

Nonostante i tentativi di rianimarlo non c’è stato nulla da fare e l’uomo è deceduto.

La morte del congiunto ha scatenato la rabbia dei parenti che con alcune mazze hanno danneggiato l’ambulanza del 118 mandando in frantumi il parabrezza e danneggiando altri vetri del mezzo.

“E’ l’ennesimo episodio di incomprensibile violenza – dicono dal Mud 118, l’associazione di categoria che assiste tutti i dipendenti – Noi prestiamo servizio e veniamo aggrediti.
Comprendiamo il dolore per i familiari, ma non accettiamo simili azioni che condanniamo con forza. Non è la prima volta che denunciamo questi episodi ma ci sentiamo ad oggi come degli urlatori della valle dell’eco”

Articolo precedente Sequestro beni per 500 mila euro ad imprenditore reggino
Articolo successivoPastore 42enne trovato morto a Condofuri – carabinieri interrogano sospettato