Attraversano binari, due ragazze investite e uccise da treno

706

Tragico incidente questa mattina intorno alle 7, alla stazione di Riccione, dove due ragazze, ancora non identificate, sono state investite e uccise da un treno Alta Velocità in transito.

Dalle prime informazioni le due giovani sono state viste arrivare in stazione e tentare di attraversare i binari, barcollando.

Agli accertamenti stanno collaborando carabinieri, Polfer e agenti della questura di Rimini. Al momento è stato trovato un telefono cellulare, ma danneggiato. Sul posto anche la sindaca di Riccione Daniela Angelini, per dare supporto e fruibilità alla zona della stazione. Ci sarebbero alcuni testimoni oculari che gli investigatori stanno sentendo e bisognerà incrociare queste testimonianze con l’analisi dei video delle telecamere in stazione. Al momento non si esclude nessuna ipotesi, da un attraversamento imprudente, a un litigio tra le due finito sui binari, a un tentato suicidio di una delle due con l’altra che tenta di fermarla ed entrambe finiscono travolte dal treno in corsa.

Disagi in stazione a Rimini per le ripercussioni dell’incidente di Riccione. Code alle biglietterie per chiedere informazioni o cambiare biglietti, persone in fila vicino ai binari in attesa dei treni. Sul tabellone sono indicati ritardi fino a 240 minuti per due treni AV in direzione Milano e altri con ritardi superiori ai 60 minuti. Dal piazzale partono i trasferimenti sostitutivi in bus verso Cattolica e le Marche. Sono segnalate anche navette private per il trasferimento alla stazione di Bologna.

Articolo precedente Mare pulito – Il Sindaco di San Ferdinando presenta esposto in Procura
Articolo successivoGioia Tauro – Carbone: “Ennesimo atto vandalico, l’Amministrazione attivi un laboratorio permanente per arginare il fenomeno”