Calabria: Concerto rapper con assembramenti – sospeso

710

Interruzione immediata del concerto di un noto rapper e sospensione delle attività per cinque giorni per violazione delle prescrizioni anti Covid. È accaduto in un locale di Gizzeria, in provincia di Catanzaro, a seguito di un controllo svolto dai carabinieri della Compagnia di Lamezia Terme nell’ambito dei servizi straordinari in materia di contrasto alla diffusione della pandemia.

    I militari, nel corso dell’ispezione nel locale della zona denominata Pesci e Anguille della cittadina tirrenica del catanzarese dove era in corso l’esibizione dell’artista, hanno riscontrato che il pubblico presente in sala aveva disatteso la prescrizione di rispettare i posti a sedere avvicinandosi a ballare vicino al palco e non rispettando il distanziamento.
La serata è stata subito interrotta con la contestuale elevazione della sanzione amministrativa prevista in materia di violazione delle norme anti contagio.

Articolo precedente Nasce la prima grappa di Zibibbo di Pizzo, Cantine Benvenuto apre la strada alla distillazione del vitigno autoctono.
Articolo successivoRizziconi – sequestrate 250 piante di marijuana