Calabria – giovane 17enne tenta suicidio: salvata dai carabinieri

943

Ha tentato di togliersi la vita ma è stata salvata grazie all’intervento di una pattuglia della sezione radiomobile dei carabinieri.

Una ragazza diciassettenne di Crotone, si è chiusa nel bagno di casa dopo avere inviato un messaggio whatsapp ad un amico con le foto del braccio pieno di sangue per essersi tagliata le vene.

Il giovane ha subito dato l’allarme chiedendo anche l’intervento dei carabinieri ed avvisando la madre della ragazza che ha provato inutilmente a entrare nel bagno.

Sul posto è giunta dopo pochi minuti una ‘gazzella’ dell’Arma e i due militari senza pensarci troppo, hanno sfondato la porta del bagno ed hanno trovato la ragazza riversa a terra e priva di sensi.
I militari, dopo aver allertato il Suem 118, hanno quindi tamponato le ferite con degli asciugamano per fermare l’emorragia. L’intervento dei militari è servito a salvare la giovane che, condotta in ambulanza all’ospedale a Crotone, è stata curata e medicata. Non è in pericolo di vita.

 

Articolo precedente Fulmine colpisce tre ragazzi: uno è grave ricoverato in rianimazione
Articolo successivoGioiosa Ionica – colpito da giostra in movimento: 25enne gravemente ferito