Calabria – revenge porn nei confronti dell’ex: divieto avvicinamento

619

 

Un uomo è stato arrestato e posto ai domiciliari dalla Polizia di Stato di Crotone mentre nei confronti dell’attuale compagna è stato emesso un divieto di avvicinamento alla persona offesa.

Non si sarebbe rassegnato alla fine di una storia sentimentale con una donna e prima da solo, e in un secondo tempo con l’apporto dell’attuale compagna, avrebbe messo in atto maltrattamenti, atti persecutori e anche azioni di revenge porn attraverso la diffusione illecita di immagini e video sessualmente espliciti della vittima inviati all’ex marito di quest’ultima.

I provvedimenti sono stati disposti dal Gip di Crotone su richiesta della Procura.

Tutto ha avuto origine dalla denuncia di una donna che si è rivolta agli agenti per segnalare condotte vessatorie, molestie telefoniche e, in alcune circostanze, anche aggressioni fisiche da parte dell’uomo con il quale aveva avuto una breve relazione.

La donna quasi subito avrebbe cercato di troncare il rapporto trovandosi però dinanzi ad una persona incapace di accettare la fine della loro storia e che avrebbe reagito ponendo in essere una serie di azioni illecite indirizzate sia a lei che all’ex marito al quale l’uomo avrebbe fatto pervenire anche alcune fotografie private, senza il consenso di quest’ultima.

Nella vicenda, in un secondo momento, sarebbe intervenuta anche l’attuale compagna del molestatore mettendo in atto, secondo quanto emerso dalla indagini, ulteriori intimidazioni, sfociate addirittura in minacce di morte.

Articolo precedente Giornata nazionale vittime COVID – Mattarella: “Ci inchiniamo alla memoria”
Articolo successivoArrestato latitante Spagnolo Fernando