Calcio coppe dilettanti. Palmese e Nuova Rosarnese avanti fuori la Cittanovese

Turno di coppa per la maggior parte delle squadre della Piana impegnate nei campionati dilettantistici.

Iniziamo dalle semifinali di ritorno di Coppa Italia Dilettanti, con la Palmese che conquista la finale sul campo del Guardavalle pareggiando 1-1, dopo che la semifinale di andata al San Giorgio di Palmi è terminata 0-0. Il gol qualificazione per la squadra di mister Viola viene realizzato da Giovinazzo che trovandosi in posizione centrale taglia in diagonale calciando di prima intenzione sul palo opposto appena la palla aveva superato il limite d’area. Gol che è arrivato dopo il vantaggio dei padroni di casa con Ranieri al 5′ della ripresa che su palla inattiva calciata da Riitano, colpisce di testa battendo l’incolpevole Caputo che nulla ha potuto per evitare il gol. I neroverdi dopo questo pareggio, si giocheranno la finale contro l’Isola Capo Rizzuto che vincono in casa contro l’Audace Rossanese per 3-1, con gli ospiti che al 7′ passano in vantaggio con Di Giacomo che su un lancio di Salandria, anticipa la difesa giallorossa e di testa la insacca. La compagine crotonese cerca di aumentare il ritmo e trova il pareggio al 18′ con Turano pareggiando i conti nella prima frazione. Nella ripresa i padroni di casa trovano il vantaggio con Scuteri ed infine all’ 81′ trovano il gol vittoria con Alassani che da 35 metri con un pallonetto beffa il portiere avversario trovandosi fuori dai pali. Quindi la finale di Coppa Italia sarà Palmese – Isola Capo Rizzuto in programma il 5 Gennaio 2014.

Passando alla Coppa Calabria dove si sono disputate le gare di ritorno dei quarti di finale, fra le prime quattro c’è la Nuova Rosarnese del duo Larosa-Zungri che vince per 1-0 contro la capolista del girone D Cittanovese, con il gol vittoria al 69′ di Zerbonia che su palla inattiva calciata da Mercuri spizzica di testa in rete, e con il pareggio dell’andata per 1-1 approda in semifinale contro la Serrese, che vince col risultato di 5-1 contro l’Atletico Maida, giocando una partita facile viste le due goleade sia in casa dell’Atletico Maida terminata per 4-1 a favore della compagine vibonese e il risultato maturato in casa trovando la qualificazione in modo facile. Invece nella parte alta del tabellone si sono scontrate Real Piane Crati – Juvenilia, con gli ospiti che avevano chiuso il discorso qualificazione già all’andata rifilando un 6-0, pareggiano per 2-2 con la formazione cosentina che va in vantaggio per due volte e si fa recuperare dallo Juvenilia nei minuti finali centrando la qualificazione alle semifinali trovandosi difronte l’ Uria che vince per 3-2 contro il Sant’ Anna che fino all’ultimo sperava nell’impresa visto il risultato ma il 3-1 dell’andata a favore della formazione catanzarese e il gol qualificazione di Poerio che firma una doppietta chiude il discorso qualificazione. Le semifinali saranno le seguenti Juvenilia – Uria e Serrese – Nuova Rosarnese in programma nel mese di Febbraio l’andata e il ritorno a Marzo.

Francesco Tripodi