Carabinieri trovano arsenale, un arresto

14

Nella mattinata del 31 dicembre 2013 i Carabinieri della Compagnia di Palmi e dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Calabria, nel corso di un ampio servizio volto al contrasto dei reati predatori nelle aree rurali del territorio, con particolare attenzione alle rapine in danno di cacciatori, hanno tratto in arresto S.D., classe 1968, originario di Delianuova, operaio, già noto alle forze dell’ordine, ritenuto responsabile del reato di detenzione illegale di armi e sostanze stupefacenti. In particolare, i militari hanno effettuato una serie di controlli nell’abitazione e nelle pertinenze agricole di proprietà dell’arrestato, rinvenendo un arsenale composto da undici fucili di varie tipologie e calibro (perfettamente funzionanti e con matricole abrase), una pistola ed oltre 400 cartucce.

Nella stessa circostanza i Carabinieri hanno rinvenuto circa 100 gr. di marijuana, confezionata in un involucro di cellophane ed abilmente occultata con le stesse armi.  Sono in corso approfondite indagini, condotte dai magistrati della Procura della Repubblica di Palmi, diretta dal Procuratore Capo dott. Giuseppe Creazzo, volte ad individuare eventuali, ulteriori, responsabilità penali. 

Articolo precedente Ndrangheta, picciotto beve sangue per salire di grado
Articolo successivoDocente universitaria insulta studenti: andate a lavorare per le ndrine in Calabria