Conclusa la rassegna teatrale a Rosarno, grande successo

 

Si è conclusa in bellezza la rassegna teatrale “Sabato a Teatro” 2017 organizzata dal Laboratorio Teatrale Rosarno 1976, con il Patrocinio del Comune di Rosarno, presso l’auditorium del Liceo Scientifico R. Piria di Rosarno dal 04/03/2017 al 29/04/2017.
Sabato 29 Aprile si sono esibiti gli attori della compagnia del Laboratorio Teatrale Rosarno 1976 con la nuova commedia “Due Giorni in Pretura”, scritta da Carmen Corrado e Michele Spataro. (Regia di Michele Spataro). Il pienone in sala e le numerose richieste per assistere allo spettacolo hanno convinto gli organizzatori a replicare Domenica 30, registrando, ancora una volta, un alto numero di presenze.

Il regista, Michele Spataro, anche in questa occasione ha azzeccato tutte le scelte.
La commedia in due atti, racconta le rocambolesche vicende di un tribunale improbabile, ma non troppo, gestito da una inflessibile cancelliera, tra ladri di polli, avvocati sui generis, farmacisti ciarlatani, aspiranti veline, fidanzate gelose, pop star e vigilanti tuttofare alle prese con i tagli di spesa. Un giudice sull’orlo dell’esaurimento, incalzato dalle avances della cancelliera innamorata, è costretto a sopportare il susseguirsi degli eventi con l’obbligo di mantenere la calma e decidere chi è colpevole e chi innocente. Riparte così, dopo 2 anni di stop, il Laboratorio Teatrale Rosarno 1976, con un progetto nuovo, brillante e divertente.  Grande soddisfazione del presidente dell’associazione, Giuseppe Cannatà, per il risultato ottenuto, perché quest’anno, insieme al gruppo storico, composto da Mimmo Cannizzaro, Gianni Santoro, Michele Spataro, Pino Tramonti, Lorena Muzzupappa e Sandro Fucà, hanno deciso di coinvolgere in questa commedia anche dei giovanissimi attori.E’ stato un lavoro duro, ma a tanto sono serviti i consigli del regista, che li ha magistralmente diretti, e gli stage formativi che hanno seguito nell’arco dell’anno. Sono stati infatti, proprio i giovani esordienti la grande sorpresa, perché, grazie anche alla loro passione per il teatro, hanno raggiunto un altissimo livello dimostrandosi all’altezza del ruolo assegnatogli. E’ dunque doveroso fare i complimenti a Marilena Reitano, Domenico Bottiglieri, Michele Tagliafierro, Claudia Tagliafierro, Gregorio Collia, Achille Rosarno, Rebecca Labate. Un ringraziamento anche ad Antonio Naso per la sua collaborazione. Qualche settimana di pausa e a Giugno il Laboratorio Teatrale Rosarno 1976 inizierà il tour nei teatri e nelle piazze calabresi.