Controlli Carabinieri Taurianova- Diverse denunce in materia di armi e stupefacenti

309

A Taurianova, negli ultimi giorni, i Carabinieri, nel corso di mirati servizi finalizzati a prevenire e reprimere nel territorio i reati predatori, in materia di armi e stupefacenti, hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria di Palmi sette persone ritenute responsabili, in diverse circostanze, dei delitti di violazione degli obblighi imposti dalla sorveglianza speciale, omessa denuncia e custodia di armi e munizioni, guida in stato di ebbrezza, spaccio di sostanze stupefacenti e ricettazione.

In particolare, nell’ambito dei predisposti servizi di controllo sulla regolarità della detenzione e custodia di armi e munizioni da parte dei cittadini permessanti, a Cittanova e San Martino di Taurianova i Carabinieri hanno denunciato due soggetti per violazioni delle specifiche  norme in materia e nello specifico un cittanovese in quanto trovato in possesso di 53 munizioni di vario calibro mai denunciate, e un taurianovese poiché sorpreso detenere un fucile sovrapposto, che seppur regolarmente denunciato è stato rinvenuto dagli operanti riposto libero sopra un armadio, e pertanto non osservando le basilari e obbligatorie norme per impedirne l’incauto utilizzo o furto da parte di terzi soggetti.

A Cittanova, invece, hanno denunciato un 25enne del posto per spaccio di sostanze stupefacenti in quanto sorpreso su strada, nel mentre era intento a vendere una dose di marijuana di 1 gr ad altro soggetto, 32enne segnalato, invece, all’autorità Prefettizia in qualità di assuntore.

A Varapodio, nel contesto di controlli alla circolazione stradale, i militari dell’Arma hanno denunciato un 18enne per ricettazione in quanto fermato a bordo di un ciclomotore, a seguito di verifiche più dettagliate sul mezzo è emerso che lo stesso fosse stato rubato qualche tempo fa in provincia di Palermo. Il ciclomotore è stato sequestrato , in attesa di restituzione al legittimo proprietario.

Deferito, inoltre, a Cinquefrondi dai Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Taurianova, un 52enne del luogo per  guida in stato di ebbrezza e nell’ipotesi più grave prevista dal Codice della Strada poichè, fermato alla guida in evidente stato di alterazione psicofisica, si era rifiutato di sottoporsi agli accertamenti alcolemici.

Nel medesimo contesto operativo, a San Martino di Taurianova, i Carabinieri hanno denunciato un 70enne, già noto alle Forze dell’Ordine, per falsità materiale commessa da privato, in quanto fermato  alla guida, all’atto del controllo, aveva esibito una patenta di guida conseguita in Bulgaria e insospettiti dell’anomala circostanza, i militari hanno posto in essere specifici accertamenti appurando che il documento fosse contraffatto ed intestato ad altro soggetto sconosciuto. Il documento di circolazione, invece, risultato falso è stato sequestrato.

In ultimo, deferito anche un 25enne, in atto sottoposto alla sorveglianza speciale, per inottemperanza dell’obbligo di permanenza domiciliare durante l’arco notturno imposto dall’Autorità Giudiziaria.

Articolo precedente Rosarno – incontro Comitato Pro Rosarno e Commissario Reppucci: a breve avvio iter richiesta riapertura sito “Zimbario”
Articolo successivoDeteneva illegalmente 18 cardellini catturati in natura – una persona denunciata