COVID – Aumento casi positivi in Calabria

672

Boom di contagi in Calabria dove, nelle ultime 24 ore, ne sono stati accertati 929 – mai così tanti da inizio pandemia con il dato sempre inferiore a 500 – con circa 3.000 tamponi in più rispetto a ieri (9.400 contro 6.201) quando i positivi sono stati 372.

In crescita anche il tasso di positività, passato da 6 a 9,88%.

Tre le vittime con il totale che arriva a 1.536. In lieve crescita i ricoverati, sia in area medica (+2, 204) che in terapia intensiva (+2, 20). I casi attivi sono 7.559 (+517), gli isolati a domicilio 7.335 (+513) ed i nuovi guariti 409. La provincia più colpita è quella di Cosenza con 447 nuovi positivi.
L’Asp di Cosenza, al riguardo, ha comunicato che “oggi si registrano 447 nuovi casi su 2027 test effettuati; nel totale dei test è compreso anche l’esito di 425 tamponi, di cui 238 positivi, processati ieri e registrati oggi per problemi informatici occorsi nella giornata di ieri”.
Ad oggi sono stati fatti 1.528.341 tamponi con 99.068 positivi. I dati sono comunicati dai Dipartimenti di Prevenzione delle Asp della Regione Calabria.
Territorialmente, da inizio pandemia, i casi positivi sono così distribuiti: Catanzaro: casi attivi 791 (28 in reparto, 4 in terapia intensiva, 759 in isolamento domiciliare); casi chiusi 12143 (11973 guariti, 170 deceduti); Cosenza: casi attivi 2.824 (89 in reparto, 8 in terapia intensiva, 2.727 in isolamento domiciliare); casi chiusi 28.581 (27.889 guariti, 692 deceduti); Crotone: casi attivi 336 (7 in reparto, 0 in terapia intensiva, 329 in isolamento domiciliare); casi chiusi 9.148 (9.025 guariti, 123 deceduti); Reggio Calabria: casi attivi 2.820 (70 in reparto, 8 in terapia intensiva, 2.742 in isolamento domiciliare); casi chiusi 32.746 (32.314 guariti, 432 deceduti); Vibo Valentia: casi attivi 705 (10 in reparto, 0 in terapia intensiva, 695 in isolamento domiciliare); casi chiusi 7.460 (7.351 guariti, 109 deceduti).

 

Articolo precedente Ndrangheta: sequestrati beni per un milione
Articolo successivoCalabria – “A Natale puoi” iniziativa della Protezione civile per raccogliere e donare giocattoli ai bimbi meno fortunati