Divampa incendio in casa, chiamano 118 che non risponde- muore anziana

“Nella Locride non esiste il diritto alla vita ma solo l’obbligo alla morte. Dalle 7.15 alle 8.45 il 118 non ha mai risposto al telefono. Nessuno – potrà restituirmi mia nonna ma vi assicuro che chi ha responsabilità ne pagherà le conseguenze. Probabilmente se i soccorsi fossero stati tempestivi mia nonna sarebbe ancora viva”

E’ quanto denunciato da Giuseppe Coluccio assessore comunale all’ambiente, di marina di Gioiosa Ionica, in seguito alla morte della nonna, 97 anni, autosufficiente che viveva da sola in casa. A seguito di un incendio scoppiato in casa dell’anziana, che è stata soccorsa dai familiari, dalle 7.15 alle 8.45,gli stessi hanno provato più volte a contattare 118 per richiedere l’intervento di un’ambulanza.  Purtroppo nessuno ha risposto alle chiamate di soccorso. La donna, è deceduta per le inalazioni tossiche e per le conseguenze di un trauma cranico.