Etna: spettacolo e paura

Torna  a far parlare di se , dopo le eruzioni  del 23 novembre,  lo splendido Vulcano che ogni volta  suscita paura e spettacolo nei paesi Siciliani e non.

Nella giornata di ieri infatti ,ha ripreso in pieno la sua attività esplosiva.

Dalle 16: 30 della giornata del 28 novembre , i Centri di competenza del dipartimento della protezione Civile hanno iniziato a registrare una nuova attività esplosiva di notevole intensità. Intorno alle 16:47 si è verificata una consistente fontana di lava .

Cinque ore di attività consecutiva,che ha tenuto gli abitanti Siciliani incollati alle finestre,e in punti strategici , muniti di fotocamera, cannocchiali per ammirare , immortalare uno spettacolo senza eguali.

 Tenendo conto delle previsioni meteo , dei venti , e delle passate eruzioni dei giorni scorsi, la caduta di lapilli e cenere è arrivata anche in parecchie zone della Calabria .

Ieri in seguito alle forti eruzioni, boati tremori e una colonna di fumo spinta dal vento in direzione nord-est, è stato chiuso anche l’aeroporto Fontanarossa di Catania. È stato dirottato anche un volo proveniente da Fiumicino .

Attualmente la situazione pare si sia placata, da stamane alle 6:50 l’attività eruttiva sembrerebbe essersi conclusa. Non ci resta che aspettare .

 

 Giada Zurzolo