Evade dai domiciliari e tenta di strangolare la ex

274

Un uomo già indagato per maltrattamenti è stato arrestato dai carabinieri a Catanzaro con l’accusa di tentato omicidio ed evasione in esecuzione di un’ordinanza di aggravamento della misura cui era già sottoposto.

È evaso dai domiciliari per recarsi dall’ex compagna che avrebbe poi aggredito verbalmente e fisicamente arrivando al punto di tentare di ucciderla.

 

Il provvedimento è stato emesso dal Gip di Catanzaro su richiesta della Procura del capoluogo.
Secondo quanto emerso dagli accertamento svolti dai militari l’uomo si sarebbe allontanato dalla sua abitazione, in un quartiere periferico del capoluogo calabrese, violando le prescrizioni impostegli per poter incontrare l’ex compagna e, dopo averla aggredita, avrebbe tentato di strangolarla non riuscendo nell’intento a causa dell’intervento di un vicino di casa della donna. L’attività investigativa che ha portato all’esecuzione del provvedimento di carcerazione è stata condotta dopo avere raccolto le dichiarazioni della vittima e di alcuni testimoni oltre che a seguito dell’acquisizione di immagini ricavate da impianti di videosorveglianza presenti nella zona dove si sono verificati i fatti.

Articolo precedente Rosarno – l’impegno di RoPAM, Rosarnesi per il Parco archeologico Antica Medma
Articolo successivoFiera di San Giuseppe a Cosenza – incontro tra sindacati