Fondazione Natuzza Evolo, il Vescovo vieta il rosario in streaming

Tornano tesi i rapporti tra la Fondazione Cuore immacolato di Maria Rifugio delle Anime, ispirata dalla mistica di Paravati Natuzza Evolo, e la diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea, guidata dal vescovo Luigi Renzo.
Alla base dei nuovi contrasti c’è la recita di un Rosario che avrebbe dovuto essere trasmesso in streaming dalla Fondazione ma che è stato bloccato dal presule. A rendere pubblica la vicenda è stato un comunicato apparso sul sito della Fondazione nel quale i responsabili, dopo avere precisato che “in ottemperanza alle disposizioni civili e religiose, nei giorni scorsi vi avevamo invitato per oggi alla recita del SS.
Rosario in diretta streaming sulla pagina Facebook Con Natuzza pietre vive della Chiesa” hanno precisato che il vescovo mons.Luigi Renzo, “con decreto notificatoci con urgenza, ha vietato tale atto di pietà popolare e preghiera ricordando che sono vietati gli assembramenti”.
A dare fuoco alle polveri della polemica, però, non è stato l”elemento del divieto di assembramento, inesistente in caso di collegamento in streaming, quanto il divieto per la Fondazione “di organizzare pubbliche attività di ‘religione e culto’ di qualsiasi natura, dentro e fuori la propria sede, di utilizzare per qualsiasi attività di pastorale e culto pubblico la chiesa del ‘Cuore immacolato di Maria rifugio delle anime’ non ancora consacrata”. (ANSA)