Fratelli d Italia Rosarno: a Sindaco e amministrazione forse non interessa salute di 60 bambini

Riceviamo e pubblichiamo

Come partito politico abbiamo ricevuto numerose segnalazioni da parte di molte mamme , riguardo lo stato di disagio nella quale versano i bambini che frequentano la scuola materna del 2° circolo didattico , sita presso via s.s .18 “curva laghi” .

Riteniamo che non ci sia stata alcuna programmazione da parte dell’amministrazione comunale e dell’assessore preposto alle esigenze primarie della scuola, a salvaguardia dei bimbi,  Poiche’ a tutt’oggi vi e’ un insufficiente riscaldamento delle aule e vistose infiltrazioni d’acqua sia dal tetto che dalle finestre.

Di tale gravosa e disagiata situazione ne sono perfettamente a conoscenza sia il Sindaco che tutti i componenti della giunta comunale. Di conseguenza ci viene da pensare, che forse, la salute di quasi 60 bambini Rosarnesi poco interessa. Sicuramente non fa’ “ Audience “ e non prende spazio importanti negli articoli dei quotidiani.

Ormai Tutti sono a conoscenza che questa Amministrazione e’ invece indirizzata come obiettivo primario a preoccuparsi della salute degli immigrati, al punto che molte di  mamme ormai  esasperate , hanno quasi pensato di richiedere alloggio per i loro bimbi in qualche “ container “ .

Sappiamo che la situazione economica e’ difficile visti i tagli del governo centrale, a questa si aggiunge anche la volonta’ da parte della nostra amministrazione , di temporeggiare alla risoluzione del potenziamento dei riscaldamenti e a provvedere alla riparazione delle infiltrazioni d’acqua, magari cercando di evitare  la spesa per le riparazioni ed i riscaldamenti, per poter avere qualche fondo in più a disposizione per pagare “energia elettrica, raccolta e smaltimento rifiuti e risorse idriche” al campo migranti di Testa dell’Acqua. ( cogliamo l’occasione per ricordare al decano dei consiglieri comunisti , che aveva promesso che questo campo migranti lo avrebbe smantellato gia’ ben due fa’ )

Forse il Sindaco e qualche assessore sono convinti che, si presenterà nuovamente qualche volontario come in passato e stato gia’ fatto, per spalmare catrame…e riparare così le infiltrazioni di acqua,   possiamo pure pensare che il favore lo faranno ancora una volta se non altro per il senso civico che incarna la maggior parte dei rosarnesi, ma siamo molto scettici che gli stessi potranno riscaldare i bambini.

Quindi invitiamo l’amministrazione comunale non appena avranno finito di togliere le “sontuose” luminarie di natale , a provvedere quanto prima a rendere agibile, confortevole e civile la permanenza dei bambini dell’asilo, altrimenti ci vedremo costretti di recarci presso l’Ufficio di Igiene e segnalare il tutto, dato che la situazione si sta’ oramai prolungando irresponsabilmente all’infinito.

Il Coordinatore Cittadino di Fratelli d’Italia

    Geom Rocco Castagna