Galatro, Alex Mandaglio nuovo capogruppo della lista Unità Popolare Tromba

Galatro. Il giovane consigliere comunale Alex Mandaglio è il nuovo capogruppo della Lista “Unità Popolare- Tromba”, scelto dal sindaco Carmelo Panetta e sostenuto unanimente da tutta la coalizione.

Di seguito il discorso tenuto dal nuovo capogruppo, geom. Alex Mandaglio, in occasione del consiglio comunale del 28 novembre.

“Sig. Sindaco, colleghi Consiglieri.

Ritengo doveroso porgere al Sindaco, alla Giunta  ed ai  colleghi Consiglieri  un grazie sincero per la fiducia che all’unanimità mi hanno esternato designandomi capogruppo in seno al consiglio comunale. E’ per me un piacere e un punto d’orgoglio essere investito di questa prestigiosa carica all’interno del Consiglio Comunale, un particolare ringraziamento va in particolar modo anche a tutti i cittadini che hanno creduto in me, sostenendomi nella campagna elettorale e non solo, dandomi la possibilità di essere eletto Consigliere comunale di maggioranza, e di rappresentarli in questa sede, prefiggendomi  obbiettivi e obblighi con la massima trasparenza e correttezza e di svolgere tale mandato con i conseguenti compiti di consigliere comunale nonché  di indirizzo e di sostegno politico sull’operato dell’amministrazione così come previsto dallo statuto. Il nostro mandato è, e continuerà ad essere, come stiamo dimostrando, un mandato attento hai problemi e alle esigenze dei nostri concittadini, un mandato che guarda al bene di tutti e non di pochi, convinti che l’unico obbiettivo sia  lo sviluppo di Galatro.  L’Amministrazione è chiamata nei prossimi mesi a fare delle scelte importanti  su temi che toccano la sensibilità di Galatro e dei galatresi, temi che dovranno portare il nostro paese a produrre e costruire il proprio futuro prossimo e non solo, contemplando quindi quello che è il principio cardine su cui tutti noi orientiamo la nostra attenzione e attività, che è appunto quello della legalità, della trasparenza e dell’informazione.

L’ Amministrazione non si è mai vantata degli obbiettivi raggiunti non ha mai fatto mai propaganda ha sempre lavorato nel rispetto della  dignità del singolo e per il bene dei propri concittadini. Pur avendo attivato importanti servizi come la mensa  scolastica alla scuola dell’ infanzia, non si è mai vantata che i lavori sotto soglia, che si possono affidare in maniera diretta rimangono alle ditte locali, non ha fatto un vanto dopo decine e decine di anni e di amministrazioni che nel tempo si sono susseguite che finalmente anche le aree rurali godono di un  impianto di illuminazione pubblica (zona “Castellace Salice, Donna Imperi, Santa Maria e Tre valloni ecc.;non si è vantata di essere uno dei primi comuni in Calabria dove tutti i liquami scaricano al depuratore di Gioia Tauro nel rispetto delle norme e dell’ambiente, non si è mai fatto campanilismo, non si è mai vantata del proprio operato, conviti che non bisogna celebrare gli obbiettivi, ma raggiungerli. Si è investito molto e ancora molto si investirà in questo territorio, convinti anzi certi, che Galatro sia il fiore all’ occhiello della piana e che in un futuro prossimo possa essere il motore della piana e non solo.

Siamo riusciti ad entrare in due grandi finanziamenti uno di 2.600.000,00 € che riguarda “la messa in sicurezza del fiume Metramo, Fermano e Riosecco“ dove è già stato approvato il Progetto Preliminare e si è avviato il Progetto Definitivo, l’altro è un finanziamento di 1.100.000,00 € per le zone definite R4 cioè zone a rischio Idrogeologico dove già è cominciata la progettazione e mai un rigo è stato scritto a vanto dell’Amministrazione.

Oggi Galatro può vantare diverse associazioni sul territorio, ma voglio citarne due in particolare perché sono associazioni di aiuto alla collettività, allo stesso tempo ne approfitto per augurare loro buon lavoro e sono: la prima, non per ordine d’ importanza, ma perché è da circa un anno che è presente e lavora sul nostro territorio ed è la Protezione Civile, l’altra è la Croce Rossa Italiana che il 14 di Dicembre inaugurerà la sede qui a Galatro con volontari galatresi e dei paesi limistrofi, questo è un’altra vittoria non solo per l’ Amministrazione, ma per l’intera comunità.

Come si è potuto intuire da queste poche righe questa non è un’Amministrazione che chiacchiera, ma è un’Amministrazione che lavora e sicuramente, anche in momenti di ristrettezze finanziarie saprà portare avanti ed assolvere gli impegni assunti con i cittadini.

Per questo e per tanti altri motivi resterò a fianco dell’amministrazione dando il mio modesto ed incondizionato contributo nell’interesse esclusivo di Galatro”

Redazione online