Gioia Tauro – La pianista Paolina Sasko inaugura la stagione musicale a Palazzo Baldari

30

Sabato 5 giugno concerto inaugurale della stagione musicale 2021 promossa congiuntamente da AMA Calabria e dallAssociazione Musica Insieme che avrà luogo alle ore 19,00 presso il locale palazzo Baldari. Protagonista della serata lagiovane pianista Polina Sasko vincitrice del 1° Premio al 22° Concorso Pianistico Internazionale Premio Mauro Paolo Monopoli che ha avuto luogo a Barletta nel 2018. Il concerto che segna la ripresa delle attività pubblica delle due associazioni si organizza grazie al sostegno del NUOVO IMAIE con i fondi dell’articolo 7 della Legge 93/92, del Ministero della Cultura Direzione Generale Spettacolo, della Regione e della Città Metropolitana di Reggio Calabria.

Polina Sasko è nata il 9 ottobre 1993 in Ucraina da una famiglia di musicisti. Nel 2011 si è diplomata presso la Lysenko Secondary Special Music School a Kyiv con Iryna Barinova e Nataliia Tolpygo. Successivamente ha studiato all’ Ukrainian National Music Academy con la professoressa Tetyana Roshchyna. Attualmente, si sta perfezionando presso la University of Music and Performing Arts a Graz, in Austria nella classe del Prof. Dr. Milana Chernyavska.Polina ha ricevuto numerosi premi in Concorsi Pianistici Internazionali: Nel 2018 ha ottenuto Premio Speciale NUOVO IMAIE, in qualità di Vincitrice del 1° Premio al 22° Concorso Pianistico Internazionale Premio “Mauro Paolo Monopoli” (Barletta, Italia), 1° Premio e Premio del Pubblico al 9° Concorso Internazionale Isidor Bajic Piano Memorial Competition (Novi Sad, Serbia) 1° Premio al XXI Concorso Pianistico Internazionale Stefano Marizza (Trieste, Italia); nel2017 1° Premio al 9° Concorso Internazionale «Giovani Musicisti» Città di Treviso (Treviso, Italia); 1° Premio al 30° Concorso Pianistico Internazionale Smetana (Pilsen, Rep.Ceca);nel 2012 1° Premio al 2° Concorso Pianistico Internazionale Danube (Ulm/Neu Ulm, Germania). Polina Sasko svolge inoltre un’intensa attività concertistica. A marzo 2017 ha brillantemente debuttato presso la Stefaniensaal di Graz con il Concerto No.12 in A Major KV414 di Mozart diretta dal M° Patrick Lange. Nel 2016 ha eseguito il Concerto No.13 in C Major K.415 di Mozartall’International Donaufest di Ulm in Germania. Nel 2012 si è esibita con un recital solistico presso l’Università di Musica Fryderyk Chopin di Bialystok, in Polonia. Nel 2008 ha partecipato alle celebrazioni internazionali per l’anniversario di Bohuslav Martinu a Bratislava, in Slovacchia. Ha inciso brani per pianoforte di Haydn, Beethoven e Rachmaninov presso la Radio Nazionale Ucraina. Partecipa assiduamente anche alle attività musicali dell’Accademia Musicale Internazionale del Principato del Liechtenstein da cui riceve anche una Borsa di Studio. Frequenta Master-Class con importanti pianisti di fama internazionale quali: Arie Vardi, Klaus Hellwig, Oxana Yablonskaya, Yuri Kot, Uta Weyand, Sofja Gulyak and Grigory Gruzman.La Sasko svolge anche una intensa attività musicale cameristica. Nel 2013 ha partecipato all’International project of EMCY “Young heart for music tour” durante il quale si è esibita in formazione cameristica in collaborazione con giovani talenti musicali europei in diversi luoghi della Germania e dell’Austria.Polina ha un ricco repertorio che spazia da quello solistico a quello cameristico e che include brani che vanno dal periodo barocco a quello contemporaneo.Nel 2013 ha eseguito in prima esecuzione assoluta un ciclo di brani per pianoforte “Retroludies” composti dal compositore ucraino Svyatoslav Lynyov. Ha suonato brani di Gennady Sasko, Oleg Bezborodko, Jean-Frédéric Neuburger, Hao-Fu Zhang, Mykhaylo Stepanenko. Ha ricevuto un Premio Speciale per la migliore esecuzione di un brano del compositore András Gelléri all’8° Concorso Pianistico Internazionale Rosario Marciano (Vienna, Austria) nel 2016.

Assai interessante il programma proposto dalla giovane talentuosa artistica che prevede della Sonata in Do minore op. 30 n. 6 Hob.XVI:20 di Franz Joseph Haydn, dei Preludi di Claude Debussy La terrasse des audiences du clair de lune e Ce qu’a vu le vent d’ouest, del Notturno in Re bemolle maggiore op.27 di Federic Chopin, Jeux d’eau di Maurice Ravel, del Preludio Corale Ich ruf’ zu Dir, Herr di Johann Sebastian Bach nella versione di Ferruccio Busoni, dei 4 Pezzi op.119 di Johannes Brahms.

Ulteriori informazioni sul concerto al linkhttps://www.amaeventi.org/evento/polina-sasko/

Articolo precedente Calabria – Arrestato due volte in meno di una settimana per furto in appartamento
Articolo successivoNuova edizione della rassegna PRIMAVERA IN MUSICA a Laureana di Borrello