Gioia Tauro, manifestazione degli studenti contro armi chimiche

Si è parlato  più volte in questi giorni della decisione del Governo di far transitare nel porto della cittadina tirrenica le navi con le armi chimiche siriane . A tal proposito nonostante la pioggia incessante centinaia di studenti delle scuole superiori hanno manifestato a Gioia Tauro per protestare contro la scelta effettuata dalle istituzioni nazionali. Causa maltempo la manifestazione ha avuto luogo nella galleria del centro , ove, in tantissimi con  cartelli e striscioni , hanno preso parte per manifestare fortemente il dissenso per la decisione assunta senza consultare  le istituzioni locali ,pur in nome della pace .Presente il presidente della provincia Raffa, il consigliere Rocco Sciarrone  ed altri esponenti politici locali e delle varie associazioni. Tutti gli interventi sono stati mirati a ribadire il fermo no a tale decisione.Contestata più volte dai partecipanti, l’assenza dei sindaci di Gioia e San Ferdinando. Gli studenti hanno inoltre  sollecitato interventi per migliorare il loro futuro evidenziando come  “Non si possono ricordare di noi solo per queste cose”.Un monito duro per i nostri governanti destinato come sempre, purtroppo , ad essere inascoltato.

Giada Zurzolo