Gruppo di minori prende a calci in faccia un senzatetto: scoppia la rissa

470

Hanno circondato un uomo di mezza età seminudo a terra, con la camicia strappata sul petto, dopodiché hanno iniziato a prenderlo a calci in faccia. È quanto accaduto sabato sera a piazza Trilussa, uno dei principali luoghi della movida romana, nel cuore del rione Trastevere, ai piedi della fontana dell’Acqua Paola. Protagonisti dell’episodio, un gruppo di ragazzi di età tra i 16 e i 18 anni.

Nel video choc pubblicato da La Repubblica, si vede l’aggressione“Daje de tacco”, grida uno dei picchiatori all’amico. La vittima del video – scrive ancora il quotidiano – è sdraiata in terra con indosso solo un paio di scarpe da tennis, dei pantaloncini rossi e la camicia completamente aperta. Il primo adolescente è vestito di jeans, cappuccio bianco di una felpa che spunta dal giubbino nero, e assesta il primo calcio in testa. Subito dopo un altro ragazzo lo imita. Poi il terzo calcio.”

 

Secondo quanto riportato dal quotidiano, alcune ragazze che assistono alla scena e sconvolte avrebbero gridato agli adolescenti di fermarsi. Un ragazzo in felpa bianca si sarebbe scagliato poi contro uno degli altri aggressori e altri cinque, lo avrebbero seguito. Ne sarebbe poi scoppiata una maxi rissa. Sulla vicenda indaga la polizia.

La vittima dell’aggressione è stata trasportata in ospedale in codice giallo.

Articolo precedente Aggredisce e picchia la moglie, la figlia chiama Polizia e lo fa arrestare
Articolo successivoScossa di terremoto avvertita in Calabria