I Reparti in affanno, ospedali chiusi, Asp Vibo ha inviato la graduatoria OSS al resto delle Asp e Ao Calabresi

146

 

Una graduatoria al quanto ridotta per un fabbisogno che riportato su carta evidenzia una carenza cronica di personale sanitario e qua si parla dell’assistenza di base nei reparti degli ospedali calabresi, negli ultimi decenni segnati da una politica di tagli fatti in tutta Italia ma che ha reso quasi fanalino di coda la sanità pubblica della regione Calabria.

Da qualche mese dalla nomina del nuovo presidente della regione nonché Commissario Straordinario alla Sanità, la sua priorità è dare una svolta al settore, è proprio il rilancio di quest’ultima che aspettano tutti da anni e a maggior ragione anche noi, si parla di vincitori e idonei di concorso. Si bandiscono concorsi per 10 o 20 posti quando il fabbisogno è molto più alto. Come prevaricare un’assunzione quando ci sarebbe la possibilità per molti di essere assunti non solo dall’amministrazione madre della graduatoria ma dalle altre aziende sanitarie presenti sul territorio regionale.Il Natale è alle porte quale miglior regalo poter ricevere una convocazione a tempo indeterminato, sono molti che aspettano, altri in questi giorni hanno firmato per un 2022 all’ insegna del rilancio di un settore al totale sbando, se il nostro Presidente Occhiuto è in giro senza sosta, ci dia una mano, sia di leva insieme ai Dirigenti e Sub Commissari appena nominati spronando con l’aumento del budget anche le altre Asp e Ao della Calabria ad attingere da Vibo V. le condizioni ci stanno, non si lasci ancora perdere nella burocrazia una grandissima opportunità per tornare a casa a decine di persone e ricongiungersi con i propri familiari.

Giuseppe Ierace O.s.s

Articolo precedente demA Calabria: Sanità “Non basta farsi nominare commissario ad acta, Occhiuto deve agire”
Articolo successivoDetenuto muore in carcere dopo aver perso 25 kg- aperta inchiesta