Il Garante Stanganelli incontra il Presidente dell’Autorità Portuale di Gioia Tauro Ammiraglio Agostinelli e il Commissario dell’Asp Lucia di Furia

134

Visita istituzionale del Garante della Salute della Regione Calabria, Prof.ssa Anna Maria Stanganelli presso l’Autorità di Sistema Portuale dei Mari Tirreno Meridionale e Ionio, competente sui porti di Gioia Tauro, Corigliano Calabro, Crotone, Palmi e Vibo Valentia, dove è stata accolta dal Presidente AmmiraglioAndrea Agostinelli.

Il Presidente Agostinelli ha illustrato una serie di attività poste in essere  dall’Autorità di sistema in tema di sicurezza sui luoghi di lavoro finalizzate a garantire la incolumità dei lavoratori in tema di prevenzione oltre una  analisi continua della funzionalità delle misure di sicurezza e di tutela della salute adottate all’interno dello scalo, non per ultima la ripubblicazione del bando di gara per la procedura di affidamento della Gestione di primo intervento medico – sanitario all’interno dell’ambito portuale di Gioia Tauro e il relativo trasporto di autoambulanza a favore di tutti gli utenti portuali, oltre che la realizzazione degli immobili da adibire a spogliatoi per i lavoratori portuali, all’interno dei quali una parte sarà destinata al servizio di prima assistenza, al fine di ampliare gli spazi dedicati per assicurare una maggiore qualità del servizio. Si tratta di prestazioni considerate essenziali per garantire l’incolumità dei lavoratori, che devono avere la certezza di poter lavorare in sicurezza e, in caso di incidente, di ricevere la necessaria assistenza.

LAutorità portuale è impegnata  costantemente nell’attività di monitoraggio delle reali condizioni interne allo scalo, a tutela di tutti i lavoratori che quotidianamente compiono il proprio dovere, attraverso controlli continui in tutte le zone con l’ausilio dei responsabili della società terminalista per analizzare la funzionalità delle misure di sicurezza, adottate all’interno dello scalo, con l’obiettivo preminente, di verificare le condizioni di protezione igienico-sanitarieattuate nei confronti dei lavoratori.

La Stanganelli nel congratularsi con l’Ammiraglio Agostinelli per i brillanti risultati conseguiti durante la sua Presidenza  in tema di Governance che posiziona lo scalo gioiese nei primissimi posti a livello mondiale in tema di  transhipment e movimentazione, ha condiviso la necessità di attivare un protocollo di intesa al fine  di mettere in campo una serie di azioni volte a garantire in futuro un servizio di  altissima qualità sotto il profilo della assistenza medica sul lavoro, che risponda alle esigenze di un territorio vasto, dove insiste una realtà lavorativa importante come lo scalo Gioiese con circa 1500 lavoratori diretti e altrettanti indiretti nell’indotto dove i rischi di incidenti sono altissimi.

Nella giornata di ieri , la Stanganelli, ha inoltre avuto un importante incontro con il Commissario Straordinario dell’Asp, Dott.ssa Lucia di Furia, nel corso del quale, oltre a passare in rassegna tutte le varie criticità del sistema sanitario calabrese, ci si è confrontati sul futuro dell’Ospedale di Gioia Tauro. L’intento è quello di riportare tassello dopo tassello il nosocomio gioiese ad una condizione di normalità, ripopolandolo dei servizi essenziali per la cittadinanza.

Articolo precedente 𝐕𝐈𝐑𝐆𝐈𝐆𝐋𝐈𝐎 Social Media Management: il successo grazie ai social
Articolo successivoRosarno – sequestrati 700kg di carne in noto ristorante. Violazioni in materia di lavoro: sospesa attività