Il Pensiero Del Giorno. Nuovo studio sul Coronavirus ad Harvard: Ospedali di Wuhan colmi già ad Ottobre

Nella presente rubrica nei precedenti articoli abbiamo parlato circa le accuse rivolte alla Cina per la presunta tardiva comunicazione alle autorità dell’Oms sull’epidemia da Covid-19, ma non solo; abbiamo anche trasposto le accuse rivolte da Dearlove, ex capo dei servizi segreti britannici, secondo cui alcuni studi britrannico-norvegesi evidenzino che l’origine del virus sia artificiale ed altresì come lo stesso sia stato la risultanza di alcuni studi condotti sui pipistrelli presso il laboratorio di massima sicurezza di Wuhan, e sia sfuggito dallo stesso a causa di un imprevisto incidente. Ebbene, vi é un nuovo studio condotto ad Harvard che infittisce ancor di più il mistero sul virus. Il presente studio palesa attraverso le immagini satellitari, un aumento esponenziale del traffico presso i nosocomi di Wuhan in autunno, ben prima quindi che le autorità cinesi conoscessero la malattia. Lo studio esamina i parcheggi dei nosocomi della cittadina cinese, tra Gennaio 2018-Aprile 2020, evidenziando un aumento delle automobili da Agosto 2019 con un picco delle stesse a Dicembre 2019. Tra Settembre e Ottobre 2019, cinque dei sei nosocomi presi in esame erano colmi di automobili. Sebbene ciò non sia direttamente correlabile al Covid-19 sostengono gli autori dello studio, qualcosa è presumibile stesse già avvenendo nel corso del mese di Ottobre, ancor prima che il virus venisse identificato presso il mercato del pesce a Wuhan nel mese di Dicembre. Lo studio confermerebbe l’origine naturale del virus, che sarebbe circolato prima dell’individuazione del focolaio di Wuhan nella Cina meridionale. Tutto ciò avvenne, dice un pediatra di Bristol John Brownstein, prima che venisse annunciata la pandemia. Inoltre lo studio prende in esame le parole più ricercate su internet dai cinesi quali diarrea e tosse. La Cina sostiene sia assurdo, e che lo studio si fondi su osservazioni superficiali. Il virus é causa pressoché quotidiana di diatribe mondiali con indefesse accuse alla Cina. Sull’origine dello stesso ancora non v’é certezza, anche se molteplici luminari sostengono sia di origine naturale. L’unica cosa che possiamo dire con contezza, é che il virus abbia mietuto tante, troppe vittime nel mondo. E che sta ancora continuando ad uccidere. Sul resto saranno il tempo e gli studi ad emettere delle sentenze. Di cui ora non disponiamo.
Francesco Grossi