Cassa integrazione, Mancuso (consulente del Lavoro): “La cassa integrazione di maggio arriverà a settembre”

Cassa integrazione, Mancuso (consulente del Lavoro): “Tridico ha detto che l’Inps entro venerdi pagherà tutto, è una balla colossale. Se Dio vorrà la cig di maggio arriverà a settembre, ancora non si può fare neanche domanda perché il decreto è scritto male e l’Inps non può applicarlo.”


Lorenzo Mancuso, membro dell’Associazione Giovani consulenti del Lavoro, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “Cosa succede in città” condotta da Emanuela Valente su Radio Cusano Campus.

 

Sul pagamento della Cassa integrazione. “Tridico ha detto che l’Inps entro venerdi pagherà tutto, è una balla colossale. La cassa integrazione è ben lontana dall’essere pagata a tutti –ha affermato Mancuso-. Inoltre per la Cig di maggio ancora non si può fare domanda perché il decreto è scritto male e l’Inps non può applicarlo. C’è scritto che si possono presentare le domande dopo il 18 giugno e prima del 15. Tutto verrà risolto con la conversione del decreto, che però va convertito entro 60 giorni, speriamo facciano in fretta perché altrimenti non si può neanche presentare la domanda. Se Dio vorrà la cig di maggio arriverà a settembre. Impedire alle imprese di licenziare viene considerato un favore ai lavoratori, in realtà è un favore all’Inps perché se un lavoratore viene licenziato ha la Naspi che arriva puntuale, adesso invece dovrebbe prendere la cassa integrazione che non arriva. Se tutti chiedessero la disoccupazione l’Inps andrebbe in dissesto, per questo hanno fatto questo provvedimento di impedire i licenziamenti”.