Infermiera uccisa a coltellate: fermato 45enne

418

Un uomo di 45 anni di nazionalità marocchina è stato fermato per l’omicidio di Rossella Nappini, l’infermiera uccisa ieri con una serie di coltellate nell’androne di un palazzo a Roma.

L’indagato in passato ha avuto una relazione con la 52enne. L’uomo è stato bloccato dagli uomini della Squadra Mobile che ieri hanno ascoltato in Questura, in coordinamento con la Procura, una serie di sospettati.

In base a quanto si apprende, l’uomo è stato fermato nel corso della notte non lontano dal luogo dell’omicidio. Gli agenti della Mobile lo hanno trasferito nel carcere di Regina Coeli. Nei suoi confronti è stato applicato il provvedimento di fermo di indiziato di delitto per l’accusa di omicidio volontario.

Articolo precedente Calabria – tentata truffa ad anziana: 39enne si finge nipote per farsi consegnare denaro: denunciato
Articolo successivoScoperte e sequestrate tre coltivazioni di marijuana