“L’ho uccisa perchè mi ha trasmesso il coronavirus”- Le dichiarazioni di Antonio De Pace, il 28enne che ha strangolato la fidanzata

“Mi aveva trasmesso il Coronavirus e l’ho uccisa”. Sono le dichiarazioni di Antonio De Pace, lo studente 28enne vibonese, che ieri ha strangolato la sua fidanzata, Lorena Quaranta, a Messina. Quanto detto dal giovane è stato però smentito questa mattina con l’esito dei tamponi, risultati negativi. A confermarlo il procuratore di Messina Maurizio de Lucia. Per i magistrati sono frasi “senza senso”. Si terrà domani la convalida del fermo del ragazzo eseguito dal Procuratore capo Maurizio de Lucia.