Lamezia, Gianturco (CasaPound) in via D’Ippolito continua a regnare il degrado. Rione allagato

Lamezia, 12 Feb. Era il 2 Ottobre quando ci siamo recati con una troupe televisiva negli alloggi di Ciampa di Cavallo, per mostrare a chi amministra la città, il degrado presente nell’intero rione. Nessuno della giunta però si è preoccupato di quanto succede in quel rione. Atteggiamento sempre più colpevole dell’opposizione. Il sindaco prenda immediati provvedimenti. A dichiararlo è Mimmo Gianturco, responsabile a Lamezia del movimento CasaPound Italia.

“Da mesi segnaliamo il degrado presente in via D’Ippolito – afferma Gianturco – ma l’amministrazione comunale continua a ignorare la situazione. Immondizia, carcasse di automobili e fuochi di rame bruciata la fanno da padrona. Era il 2 Ottobre quando, con una troupe televisiva, ci siamo recati all’interno del rione comunemente chiamato Ciampa di Cavallo per mostrare a chi amministra la città in che modo sono obbligati a vivere i residenti. Già in quell’occasione avevamo denunciato che dalle fondamenta dei palazzi del rione, fuoriescono liquami maleodoranti. Il silenzio su questa vicenda da parte del sindaco Speranza dimostra l’inettitudine, l’incapacità e il menefreghismo di quest’amministrazione comunale targata SEL-PD”.

“Per non parlare poi – continua il responsabile di CasaPound – del silenzio complice e colpevole di tutta l’opposizione in consiglio comunale. I residenti di via D’Ippolito sono stanchi di essere ignorati, di vivere in una situazione di degrado perenne, costretti a convivere con decine di famiglie rom che hanno occupato abusivamente gli alloggi popolari. Come se non bastasse, dopo la leggera pioggia di questi giorni, quasi la totalità del piazzale retrostante è completamente allagato. Il sindaco Speranza prenda immediati provvedimenti. Ma è mai possibile che i nostri amministratori si facciano vedere nei quartieri popolari solo ed esclusivamente pochi giorni prima delle elezioni?”

“Ormai è chiara l’intenzione dell’amministrazione comunale – conclude Mimmo Gianturco – vuole creare un nuovo campo rom in via D’Ippolito, uguale a quello di località Scordovillo. Per lo meno conceda il cambio alloggio a tutte le famiglie non rom. Sia chiaro, se il centrosinistra lametino, vuole imporre dei nuovi ghetti rom in via D’Ippolito e in via degli Uliveti senza confrontarsi con i cittadini, siamo pronti ad alzare le barricate e a lottare ad oltranza”.