Minacciano disabile per avere soldi – arrestati un ragazzo ed una ragazza

373

Un uomo di 21 anni e una donna di 29 sono stati arrestati dai carabinieri a Lamezia Terme con l’accusa di estorsione.

Avrebbero minacciato e costretto un giovane, affetto da disabilità cognitiva, a consegnare loro somme di denaro e generi alimentari arrivando perfino ad accoltellarlo a scopo intimidatorio.

Gli arresti sono stati fatti in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip su richiesta della Procura lametina.

Le indagini dei militari, coordinate dalla Procura, sono state avviate a seguito della denuncia presentata dalla vittima.

Successivamente sono stati acquisiti, attraverso le conversazioni estratte e analizzate dalle varie applicazioni messaggistiche istantanee, diversi elementi.

 

In particolare sono emerse le richieste avanzate dai due, fino a 10 mila euro, e le varie cessioni di denaro e di altre utilità, oltre ai soldi anche generi alimentari, che la vittima, dopo l’accoltellamento, sarebbe stata costretta a consegnare loro dietro minacce e comportamenti prevaricatori.

 

Articolo precedente Duplice omicidio in Calabria – i cadaveri di un uomo e una donna trovati in auto
Articolo successivoPalmi un’opera dedicata a Cilea e Repaci – Domenica 10 aprile in Villa Mazzini l’inaugurazione del monumento realizzato dall’Associazione Prometeus