Palmi, Pace e Barone: Proficua missione presso gli uffici regionali avanti su importanti finanziamenti per la Città


E’ stato un viaggio complessivamente positivo, che consente di fare consistenti passi avanti su interventi e opere finanziate dalla Regione e dalla Comunità Europea, quello compiuto ieri dall’Assessore all’urbanistica Natale Pace, accompagnato dal consigliere comunale Antonino Randazzo e dai responsabili dell’Area Urbanistica Gerocarni e Lavori Pubblici Scarfone.

Prima visita al Dipartimento Lavori Pubblici per sollecitare il riavvio della procedura per il Progetto c.d. PICCOLO PRU – PIANO DI RIQUALIFICAZIONE URBANA, dove è previsto un finanziamento complessivo di circa €. 5.250.000,00. La mancata firma della convenzione nel 2012 da parte del Comune, mette in serio pericolo il finanziamento, ma le risorse finanziarie per fortuna sono ancora allocate per cui il Direttore Generale del Dipartimento si è impegnato a sollecitare con un suo intervento personale al Ministero la riproposizione della stipula della Convenzione, purchè si avvii subito la progettazione e si rispettino i tempi del finanziamento stesso.

La delegazione si è trasferita quindi al dipartimento regionale Lavoro dove l’Assessore Pace, su espressa delega del Sindaco dr. Giovanni Barone, ha potuto sottoscrivere la convenzione per l’accesso al finanziamento di complessivi €.109.434,54 avendo l’Ente aderito all’Avviso Pubblico CASE ACCESSIBILI, per interventi di eliminazione barriere architettoniche e/o demotica nelle abitazioni private dei soggetti diversamente abili. Il finanziamento ottenuto dal Comune di Palmi sarà interamente devoluto ai sei destinatari risultati in posizione utile, secondo il progetto approvato e i relativi importi. Il RUP del progetto è il dipendente arch. Domenico Collura.

Altra tappa è stata il dipartimento Ambiente per rendicontare la situazione relativa al progetto di ADEGUAMENTO RETE FOGNARIA da realizzarsi con il contributo di €. 1.950.000,00 a valere interamente sulle risorse POR Calabria FERS 2007-2013, Asse III – Ambiente – Linea di intervento 3.1.1.2. Il Progetto è stato inviato dal Comune Alla Stazione Unica Appaltante della Provincia per la indizione dell’appalto, ma la procedura è ancora bloccata perché mancano elementi integrativi. E’ stato notificato alla delegazione comunale che i tempi di realizzazione dell’opera sono strettissimi (ultimazione lavori al massimo entro il 30.6.2014!!!) e si corre il rischio che il finanziamento venga revocato. Il prosieguo del progetto sarà seguito dall’Assessore all’Ambiente Giuseppe Isola.

Ultimo dipartimento, quello della Programmazione Comunitaria. Qui, l’Assessore all’urbanistica Natale Pace e i tecnici della delegazione hanno consegnato gli atti deliberativi del giorno prima con i quali la Giunta ha approvato i due Progetti Esecutivi relativi:

il primo al PISL – Progetto Integrato di Sviluppo Locale per un finanziamento di €. 300.000,00, al quale il Comune di Palmi partecipa con un cofinanziamento di ulteriori €. 86.000,00, rientra nell’ambito della valorizzazione dei centri storici e dei borghi di eccellenza “Le Città dei Castelli” per il COMPLETAMENTO E RIFUNZIONALIZZAZIONE DEL SISTEMA DI DIFESA E DEL BORGO FORTIFICATO DELLA CITTADELLA, prevede tra l’altro una ipotesi di fruizione turistica dell’antico borgo, primo insediamento abitativo di Palmi e la ripavimentazione di piazza I Maggio con la collocazione della vecchia fontana cinquecentesca (oggi esposta nei giardini della Casa della Cultura)

il secondo Pisl, finanziato con €. 700.000’00 riguarda invece la RIQUALIFICAZIONE DEL BORGO MARINARO DI PIETRENERE

Il Progettista dei due Pisl è l’ing. Antonello Scarfone. Anche qui il Comune è in ritardo, ma rispetto agli altri Comuni che hanno progetti finanziati, siamo avanti. Questo non ci conforta.

Alla fine della mattinata la delegazione comunale ha tirato le somme della situazione.
Come si può facilmente dedurre, si tratta di consistenti finanziamenti che, uniti a quelli per il primo PRU PILLE e a quello per il recupero del TEATRO SCIARRONE ammontano a oltre 15 milioni di euro di lavori per la realizzazione di Opere che possono cambiare il volto e la storia della Città, se a questo si aggiungono gli importanti strumenti di programmazione in via di predisposizione come il PSC e il PIANO SPIAGGE si capisce ci si trova a un bivio estremamente importante e non è di poco conto le opportunità di crescita economica di cui tutto il territorio può beneficiare per risollevare gli indici di povertà, disoccupazione e benessere sociale.
C’è bisogno di grande operosità e sinergia perché nulla vada perduto e per recuperare i ritardi fino ad oggi registrati. Palmi e i palmesi non possono permettersi il lusso di perdere il treno dello sviluppo.

NATALE PACE – ASSESSORE ALL’URBANISTICA
GIOVANNI BARONE – SINDACO DI PALMI