Pensionato 70enne ucciso nella Locride – fermato 22enne

491

Un pensionato di 70 anni Gesualdo Chiné, è stato ucciso a Bianco nella Locride.

I carabinieri della Compagnia, che hanno avviato le indagini con il coordinamento della Procura di Locri, hanno posto in stato di fermo con l’accusa di omicidio un giovane di 22 anni, del quale non sono state fornite le generalità, che sarebbe affetto da seri problemi di natura psichiatrica.

Stando a quanto sarebbe stato accertato dagli investigatori dell’Arma, il giovane, nel corso di una discussione verbale scoppiata per futili motivi, avrebbe sferrato alcuni fendenti con un’arma da taglio contro l’anziano pensionato provocandone la morte.

La vittima sarebbe stata raggiunta nella parte alta del corpo e agli arti superiori causandone il decesso pressoché immediato per via della forte emorragia.

Il delitto è avvenuto all’interno di un’abitazione nel quartiere della case popolari di Bianco. L’autore del delitto è stato subito identificato e posto in stato di fermo. rimangono ancora da chiarire alcuni contorni.

Articolo precedente Spedizioni punitive e pestaggi – 4 arresti
Articolo successivoGiochi di carte collezionabili, quali sono i più famosi?