Picchia la moglie davanti figlio minore – divieto di avvicinamento

249

I carabinieri hanno notificato ad uomo di 52 anni, di Pentone, una misura autelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna.

Avrebbe maltrattato l’ex moglie minacciandola e offendendola con frasi oltraggiose ricorrendo, in molteplici occasioni, anche a violenze verbali e fisiche.

Il provvedimento è stato emesso dall’ufficio Gip-Gup di Catanzaro, su richiesta della Procura, nei confronti del cinquantaduenne che avrebbe reiterato più volte le sue condotte violente. In particolare, in una circostanza, nell’aprile del 2021, l’uomo avrebbe aggredito non solo verbalmente l’ex consorte, proferendole epiteti e minacce di ogni tipo, ma si sarebbe scagliato anche fisicamente contro di lei davanti al loro figlio minore, colpendola al braccio per non permetterle di filmare la scena con il cellulare. Successivamente l’avrebbe poi fatta cadere a terra sferrandole dei calci al fianco destro.

Articolo precedente Calabria – trovato morto turista scomparso da ieri
Articolo successivoDuplice omicidio – trovati in un casolare i cadaveri di due cugini