Polistena, deteneva droga nel suo bar, arrestato

10

Nel primo pomeriggio di ieri, in Polistena personale della Polizia di Stato, nel corso di una mirata attività di contrasto al fenomeno della produzione e dello spaccio di stupefacenti, ha arrestato Palmiro Cannatà, 54 anni, palmese, gestore di un bar della zona, già noto agli investigatori del locale Commissariato di Polizia per i suoi precedenti in materia di sostanze stupefacenti e associazione a delinquere.

L’uomo, a seguito di perquisizione effettuata presso l’abitazione e presso l’attività commerciale, è stato trovato in possesso di circa 100 gr di marijuana di altissima qualità, suddivisa in involucri di diversa grammatura e pronta per essere piazzata sul mercato. Nella circostanza sono state elevate altresì sanzioni amministrative per un totale di 3.400 euro dovute, fra l’altro, alla mancata esposizione della licenza e dei prezzi di vendita al dettaglio.

Cannatà, su disposizione del PM di turno, è stato tradotto presso il carcere di Palmi dove è a disposizione della competente autorità Giudiziaria. Un’operazione di polizia giudiziaria di contrasto ad un fenomeno di particolare allarme sociale, specialmente tra i giovani e nei piccoli centri cittadini, primo settore d’interesse nell’evoluzione degli obiettivi della criminalità organizzata.

Articolo precedente Palmi, cinque arresti per truffe da milioni di euro
Articolo successivoGioia Tauro, prosegue il contrasto alla pesca illegale di bianchetto della Capitaneria di Porto