Professore morto dopo vaccino Astrazeneca: “Problema cardiaco improvviso”

230

Un problema cardiaco improvviso: sembrerebbe questa la causa della morte di Sandro Tognatti, il professore di clarinetto 57enne deceduto domenica a diciassette ore dalla prima dose del vaccino AstraZeneca. Durante l’autopsia, secondo le prime informazioni, non sarebbe emerso nessun segno che permetta di collegare la morte alla vaccinazione.

“Finalmente potremo pensare a dare una sepoltura a mio figlio, da domenica non lo abbiamo più visto.

Dell’autopsia aspetto di parlare con mia nuora”, ha detto Sergio Tognatti, padre di Sandro.

Articolo precedente ‘Ndrangheta: truffa all’INPS- sequestrati beni per 750mila euro
Articolo successivoBando “competenze digitali” per giovani calabresi