Rapina farmacia ma si pente e restituisce soldi : “Sono disperato ho perso il lavoro”

1581

A volto coperto e armato di pistola, ha rapinato una farmacia comunale alla periferia di Roma scappando con un bottino di 7500 euro.

Il colpo è avvenuto giovedi pomeriggio, ma nella mattina di venerdì l’uomo, pentito del gesto, è ritornato sul luogo della rapina e ha riconsegnato i soldi al farmacista, chiedendogli scusa.

“Sono disperato perché ho perso il lavoro” ha detto l’uomo (sempre a volto coperto) al farmacista, mostrandogli la pistola giocattolo e restituendogli i soldi.

L’episodio è accaduto in zona Vermicino su via Tuscolana. Sul posto ieri pomeriggio sono intervenuti i carabinieri della stazione e della compagnia di Frascati che indagano sulla vicenda.

Articolo precedente Palmi – L’Avvocato Cardone entra a far parte della commissione assessorile del sindaco
Articolo successivoGioia Tauro -sequestrati 300mila euro: 3 persone denunciate per riciclaggio